Caricamento
Contattaci!
IT|EN
10 marzo 2020 Incentivo Io Lavoro dell’ANPAL, come richiederlo?
Area Normativa

Incentivo Io Lavoro dell’ANPAL, come richiederlo?

L’Anpal ha introdotto un nuovo incentivo occupazionale per promuovere l’occupazione stabile giovanile. Viene infatti previsto l’incentivo “Io Lavoro” per tutti i datori di lavoro privati che nel corso del 2020 assumano disoccupati con determinate caratteristiche. Ecco quali

Bonus assunzioni Io Lavoro dell’Anpal: di cosa si tratta?

L’Anpal con il decreto n. 52 dell’11 febbraio 2020 ha introdotto un nuovo incentivo occupazionale per promuovere l’occupazione stabile giovanile. Viene infatti previsto l’incentivo “Io Lavoro” per tutti i datori di lavoro privati che nel corso del 2020 assumano lavoratori con le seguenti caratteristiche. Si deve trattare di assunzione di disoccupati:

  • Giovani disoccupati tra i 16 anni e 24 anni di età oppure;
  • lavoratori con almeno 25 anni di età , privi di impiego regolarmente retribuito da almeno 6 mesi.

Inoltre i giovani assunti non devono aver avuto un rapporto di lavoro negli ultimi sei mesi con il datore che procede all’assunzione agevolata.

Incentivo occupazionale Io Lavoro: a chi spetta?

L’incentivo occupazionale spetta se la sede di lavoro sia ubicata nelle Regioni “meno sviluppate” (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia), nelle Regioni “più sviluppate” (Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria, Lombardia, Emilia Romagna, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Provincia Autonoma di Trento, Provincia Autonoma di Bolzano, Toscana, Umbria, Marche e Lazio) o nelle Regioni “in transizione” (Abruzzo, Molise e Sardegna), indipendentemente dalla residenza del lavoratore.
L’incentivo occupazionale spetta se l’assunzione avviene con contratto di lavoro a tempo indeterminato o con apprendistato professionalizzante.
Nel caso di trasformazioni da un precedente contratto di lavoro a tempo determinato, non sarà necessario rispettare il requisito della mancanza di un precedente rapporto di lavoro negli ultimi 6 mesi con il medesimo datore che procede all’assunzione. L’incentivo occupazionale consiste in uno sgravio contributivo relativo ai contributi a carico del datore di lavoro, con esclusione dei premi dovuti all’Inail, per una durata di 12 mesi e per un importo massimo di 8060 euro annui. In caso di assunzioni a tempo parziale, l’importo sarà riproporzionato.

Qual è la procedura di accesso al bonus assunzioni Io lavoro?

Per fruire dell’incentivo Io Lavoro dell’ANPAL in esame è necessario rispettare il limite del de minimis, ossia non aver superato i 200.000 euro in Aiuti di Stato nell’ultimo triennio.
L’esonero contributivo in esame è inoltre cumulabile con l’incentivo per l’assunzione di giovani entro i 35 anni previsto dalla Legge di Stabilità per il 2018 (L. 205/2017) e con l’incentivo per l’assunzione di percettori di Reddito di Cittadinanza.  Per le modalità di richiesta e fruizione si attendono le istruzioni fornite dall’Inps.