Caricamento
Contattaci!
8 maggio 2020 I motivi per cui dovresti fare un’analisi di clima in azienda, proprio adesso
HR Tips

I motivi per cui dovresti fare un’analisi di clima in azienda, proprio adesso

Rilevare oggi il clima aziendale permette di avere una fotografia chiara del grado di motivazione con cui le persone stanno rientrando al lavoro.

Cos’è il clima organizzativo? 

Il clima organizzativo è l’insieme delle percezioni che le persone hanno rispetto al loro ambiente di lavoro
Queste percezioni non sono stabili, perché sono dovute a molti fattori: condizioni di contesto, senso di sicurezza, aspettative e motivazioni personali, scelte e decisioni aziendali, sistema valoriale dell’impresa, gestione della leadership, capacità di prendersi cura delle persone, sentimento di squadra, politiche di valorizzazione delle persone, pratiche per la conciliazione e così via.

A che serve avere un buon clima in azienda? 

Un buon clima organizzativo genera nelle persone maggiore soddisfazione, impegno, motivazione e un minore burnout, e ha impatti sull’organizzazione nel suo complesso come l’aumento della performance e la riduzione dell’assenteismo.

Perché è importante analizzare il clima organizzativo ora, in situazione di emergenza? 

A fine febbraio 2020 tutte le aziende hanno dovuto adattare velocemente la propria continuità organizzativa alla situazione di emergenza Coronavirus
Il clima che c’era all’interno delle organizzazioni era legato alla situazione e alle modalità di lavoro presenti allora, in quello specifico ambiente, in quelle determinate condizioni. Ma da allora, cosa è accaduto? 
Le persone hanno vissuto e stanno vivendo un forte malessere dovuto a:

  • difficoltà legate alle condizioni di isolamento sociale;
  • stress da iperconnesione per garantire la continuità lavorativa;
  • difficoltà nel conciliare la dimensione personale con quella professionale;
  • paura connessa al rischio di contaminazione; 
  • ansia dovuta alla confusione del presente e all’incertezza del futuro.

A questi fattori individuali si aggiungono quelli di taglio più organizzativo che fanno riferimento al modo in cui l’azienda viene percepita rispetto a:

  • il corretto flusso informativo con cui ha gestito le comunicazioni;
  • la tutela degli aspetti di salute e sicurezza dei lavoratori e delle lavoratrici;
  • il supporto e l’ascolto che è stato offerto delle persone;
  • la gestione del flusso operativo e le risorse messe a disposizione per assicurare lo smart working;
  • la rassicurazione ma anche la trasparenza sulla situazione presente e sul futuro;
  • la capacità di affrontare rapidamente la situazione e di trovare soluzioni eque e sostenibili;

e quelli di natura prettamente manageriale che riguardano la capacità dei leader di:

  • organizzare il lavoro da remoto dosando controllo e fiducia;
  • valorizzare gli sforzi e i successi nelle attuali difficili condizioni;
  • garantire il supporto emotivo e relazionale;
  • chiarire gli obiettivi attesi senza creare confusione;
  • creare e mantenere alto lo spirito del team anche a distanza;
  • rispettare le esigenze di flessibilità e bilanciamento dovute alle condizioni di lavoro da casa.

Lavoro ed emergenza Coronavirus: da dove ripartono oggi le imprese? 

Rilevare oggi il clima aziendale permette di avere una fotografia chiara di quali siano i punti di forza e di debolezza in termini di motivazione ed engagement con cui le persone stanno rientrando al lavoro. L’analisi del clima organizzativo, tra le altre cose, permette di:

  • avere un termometro sullo stress che le persone vivono e che avrà un impatto sul loro benessere, sulla loro relazione con colleghi e clienti e sulla loro performance;
  • consente di comprendere quali aspetti hanno funzionato nella difficile gestione del lock-down e quali richiedono degli aggiustamenti in vista di una lunga fase 2;
  • avere una misura dell’efficacia dei manager nella gestione della crisi e della tenuta dei team anche a distanza;
  • capire la forza del legame che unisce le persone all’azienda, il loro senso di appartenenza anche nella difficoltà;
  • prendere decisioni strategiche su quanto è opportuno e urgente fare per aiutare manager, persone e team ad affrontare il presente e le difficili sfide che il futuro ci pone davanti.

Eleva è la divisione di Zeta Service dedicata allo sviluppo delle organizzazioni e delle risorse umane. Richiedi info su ELEVA PEOPLE VALUE, lo strumento messo a punto insieme all’Università La Sapienza di Roma che ti aiuta a conoscere il clima dell’azienda attraverso le percezioni dei tuoi collaboratori. Per info eleva@zetaservice.com