Caricamento
Contattaci!
IT|EN
4 aprile 2018 Valori e identità: la forza invisibile di ogni impresa | Pt. 1
HR Tips

Valori e identità: la forza invisibile di ogni impresa | Pt. 1

Valori e identità: un excursus in tre appuntamenti attraverso cui comprenderemo in che modo valori e identità agiscono all’interno delle realtà aziendali.

A cura di Anna Traini e Moira Masper, specialiste in metodi attivi di conduzione di gruppo e tecniche di pensiero narrativo applicate alle aziende e alle organizzazioni. Hanno sviluppato la metodologia di storymaking ILS Change.

Il ruolo dei valori nelle organizzazioni in trasformazione

Il ruolo dei valori nelle organizzazioni in trasformazione

Se sei parte di una piccola azienda a conduzione familiare o lavori in una grande multinazionale, se collabori in una Onlus o sei socio di una società di consulenza, avrai una visione diversa dei valori aziendali e della loro capacità di incidere sui processi di lavoro, sul clima aziendale e sui risultati.

 

valori e identità

Ma una caratteristica accomuna tutte le organizzazioni: i valori, dichiarati o meno, non possono non esserci. Ogni nostra scelta di comportamento esprime i nostri valori. In un’azienda, se sono condivisi e praticati funzionano come collante e acceleratore dei processi, se sono individuali e contrastanti li ostacolano. Se sono coerenti con il prodotto/servizio creano appartenenza, se sono in disaccordo allontanano la partecipazione allo scopo comune dell’organizzazione.

Quando i valori ‘funzionano’ nessuno sente il bisogno di dichiararli. Quando invece l’organizzazione si trova ad affrontare un cambiamento interno, quando il mercato impone una trasformazione, quando avvengono acquisizioni e fusioni, quando ci si trova coinvolti in un processo di trasformazione digitale, ogni volta che nel processo di sviluppo organizzativo si entra in una nuova fase, i valori condivisi ricevono un brusco contraccolpo. In più, nell'attuale fase di cambiamento fluido e continuo, d’inondazione di dati e informazioni e di velocizzazione dei processi, il peso del contraccolpo valoriale sull'organizzazione può diventare altamente rischioso.

Se il processo di cambiamento è gestito senza la dovuta attenzione alle persone, le conseguenze possono essere immediate: confusione, mancanza di riferimenti, rallentamento dei processi. Nasce una serie di domande:

  • in che direzione stiamo andando?
  • Come dobbiamo comportarci, ora?
  • Cosa stiamo diventando?

Da qui deriva l’urgenza di strumenti per intervenire anche sulla dimensione culturale identitaria del cambiamento organizzativo: processi valoriali, emotivi e relazionali. A questo fine, le tecniche di narrazione risultano particolarmente efficaci e di immediato effetto sulle persone: creano coinvolgimento, danno la possibilità di partecipare attivamente al cambiamento, di comprenderne il senso e la direzione futura e, di conseguenza, i comportamenti e i nuovi strumenti richiesti.

Resta collegato per leggere la seconda e terza parte di valori e identità.

 

 

Sei interessato a vivere con noi momenti di confronto aperti a dirigenti e responsabili HR per condividere prospettive, idee, scenari, criticità e soluzioni?

Clicca qui per informazioni e iscrizioni ai nostri incontri